Marsch in concerto

Informazioni sull’evento
Data: Dicembre 30, 2020
Ora: 5:30 pm
Dettagli

Mercoledì 29 dicembre, alle 17.30, i Marsch in concerto dal vivo.

I Marsch sono costituiti da quattro musicisti provenienti da importanti esperienze precedenti: Fabrizio Angelini, voce e chitarra dei Lokustà (finalisti per Geometrie Sonore e Rock Targato Italia); Gabriele Lasi, alla chitarra nei Marsch, era alla batteria nei Volticontrolume (due album all’attivo con SkyOn Records e Agos Music); Matteo Zamagni, al basso (altri tre album anche con il progetto solista Aelen tramite Ribess Records, oltre agli album sempre con i Volticontrolume); Tony Margiotta, alla batteria, polistrumentista sanmarinese con due album solistici alle spalle.

La band nasce nel 2012 e la formazione inizale vedeva alla batteria Daniele Battistini, ex-batterista dei DSL. Il primo Ep dei Marsch è registrato alla Farmhouse di Andrea Felli, a Rimini, nel dicembre 2012. Nel febbraio successivo viene girato il videoclip del brano Morte Inattesa all’interno del Teatro Galli di Rimini, durante i lavori di ristrutturazione, per la regia di Andrea Zucchini. Nell’estate successiva la band partecipa attivamente a una serata della Notte Rosa riminese con uno spettacolo misto tra musica e citazioni audio felliniane estratte dal film 8 e ½. A partire da marzo la band si è dedicata alla registrazione del primo album completo presso Stop Studio a Rimini con la collaborazione di
Andrea Muccioli (Shelly Johnson Broke My Heart, Talk To Me, Delay House) e Ivan Tonelli (Cosmetic – La Tempesta). Dopo alcune esibizioni a importanti rassegne musicali (Rock Targato Italia, Zoe Microfestival) e la partecipazione alla serata benefica dell’associazione Rompi il Silenzio all’Opificio Beccadelli di Rimini, l’anno si conclude con le riprese del terzo videoclip dei Marsch: Gli Eredi di Heidegger, nuovamente per la regia di Andrea Zucchini.
Il primo album della band, intitolato Sul fondo delle acque, è edito e prodotto nel 2015 da Acanto Sas di Andrea Felli ed annunciato ai media nazionali tramite Delfi Comunicazione in vista della serata di presentazione ufficiale prevista per il febbraio dello stesso anno. Il tour che segue l’uscita del disco porta i Marsch ad esibirsi in importanti eventi dal vivo (Il Rock è Tratto, Festa della Musica Europea, Rock City Festival, Lab_End Summer) e ad essere intervistati in varie trasmissioni radio-televisive (Indie Casting, Fuori Onda, Romagna’s Got Talent). Nella estate dello stesso anno le strade dei Marsch e di Daniele si separano e subentra Remo Giorgetti (ex Lilli Burlero per Ribess Records). Il 2017 per
i Marsch è un anno ricco di partecipazioni speciali: al Giardino Ducale di Modena per Sgt. Pepper’s 50th Anniversary, in Piazza Cavour a Rimini per la Giornata mondiale del Rifugiato, al Rockin’ Park di Cesena, al Regeneration Festival a Villanova e in prestigiosi locali quali Wave, Bar Berardi e X-Ray. Con l’arrivo del 2018 anche Remo si separa dalla band e Gabriele si sposta alla batteria per ultimare la composizione e le pre-produzione degli ultimi brani. Dopo la stagione live 2018, i Marsch completano la stesura dei brani del nuovo album e si uniscono ad un nuovo batterista: Thomas Genovese, originario di Mantova.Tra la fine del 2019 e la fine del 2020, tutti i nuovi brani vengono registrati presso Stop Studio, per poi essere mixati presso un nuovo studio che sconvolge i Marsch. Parallelamente, il nuovo batterista dei Marsch diventa Tony Margiotta, polistrumentista sanmarinese che ha sviluppato un percorso musicale tra poesia, opere ed eventi, ideando eventi come Nott’Arte, OCCHI e Silente and Relax, portandolo alla partecipazione alla Biennale di Venezia del 2015 come artista.

[non ci sono stazioni radio in archivio]